Ex Blogger

Diari di viaggio di Luigi De Luca. Travelblogger dal 2006

Pazzi per gli emoticons

by Luigi De Luca on 19 gennaio 2004

Emoticon :)Viviamo di corsa, siamo veloci in quasi tutto ciò che facciamo e anche la scrittura risente di questa corsa forsennata.
L’email mania, gli istant messenger o gli sms contano ogni giorno milioni di scambi, tanto che le emozioni, gli stili di scrittura, i “colloqui” si sono evoluti in un linguaggio che sempre di più vuole avvicinarsi a un uso “parlato” della scrittura (written speech = discorso scritto).

Addirittura, il popolo degli internauti ha inventato gli emoticons per mitigare le fredde schermate del PC, così, spesso, capita di leggere testi infarciti di segni d’interpunzione messi uno dietro l’altro contro ogni logica grammaticale.
Ma non c’è da preoccuparsi: basta chinare un po’ la testa di lato… et voilà! Il gioco è fatto! Una bella “faccina” aiuterà a dare la giusta interpretazione alla frase appena letta. Si usano per evitare equivoci soprattutto, ma molti credono che una battuta ironica non abbia bisogno di nessun suggerimento, sarebbe come spiegare una barzelletta… ma molti ancora non lo capiscono e così… meglio usarli, non si sa mai!

I più famosi sono quelli verticali ma ultimamente si stanno sviluppando anche gli orizzontali e quelli composti su più righe.
In basso ve ne segnalo qualcuno con i relativi significati, aggiungete i vostri nei commenti e buon divertimento! 😉
G.

^____^ Sorriso (orizzontale)
🙂 Sorriso (verticale)
:-/ Sono dubbioso
>:-( Sono incazzato
:’-) Sono commosso
😀 Rido tanto
🙁 Sono triste
😛 Tiè!
😮 Sono stupito

 

8 thoughts on “Pazzi per gli emoticons

  1. Nella Babele dei linguaggi altri linguaggi…mai Dio trovò punizione più tremenda alla nostra superbia.

  2. Ohhh, bentornato, Gino!
    (°_°) in giappone usamo molto quelli orizzontali… io ne ho trovati alcuni davvero molto esplicativi (… anche un po’ osè). Credo che gli emoticon rendano un buon servizio, come dici tu, nell’evitare fraintendimenti. Il linguaggio scritto, veloce ed istantaneo (e soprattutto breve) rischia a volte di non poter comunicare lo spirito con il quale deve esser intesa quella frase.
    °(*@*)° questo, con un po’ di fantasia, doveva esser un porcellino (femmina perchè ha gli orecchini). Dimenticavo: occhio, perchè GRM è tremendo (guarda il crollo della torre e sorride ironico senza alcun bisogno di emoticon). Ciao, Missy.

  3. gigideluca says:

    Grazie Missy,
    davvero belli i tuoi emoticons! Ho avuto difficoltà a entrare nel tuo blog nei 2 giorni precedenti, tutto bene?
    Ho notato la forza di GRM, fa bene, lui è un “puro” della lingua, c’è bisogno di persone come lui.
    L’idea degli emoticons mi fa un po’ rabbrividire però… ho “imparato” a usarli, con moderazione, ma li uso! 😉
    A presto, G.

  4. utente anonimo says:

    Dicevi che ne avresti parlato… e alla fine lo hai fatto!!!Allora la settimana scorsa avrei dovuto scrivere così >:-( …o no?
    Ma non ero proprio arrabbiata, anzi forse un pò triste…:-( , così capisci meglio…Comunque, penso che sia utile l’utilizzo di questi emoticons, dovrebbe far evitare spiacevoli equivci (in teoria!!!). Son contenta che tu abbia ricominciato a scrivere sul tuo blog… Un grande bacio Sonnei :-*

  5. utente anonimo says:

    Dicevi che ne avresti parlato… e alla fine lo hai fatto!!!Allora la settimana scorsa avrei dovuto scrivere così >:-( …o no?
    Ma non ero proprio arrabbiata, anzi forse un pò triste…:-( , così capisci meglio…Comunque, penso che sia utile l’utilizzo di questi emoticons, dovrebbe far evitare spiacevoli equivci (in teoria!!!). Son contenta che tu abbia ricominciato a scrivere sul tuo blog… Un grande bacio Sonnei :-*

  6. gigideluca says:

    Giusto cara Sonnei,
    era proprio l’emoticon da usare… anche se non ce n’era bisogno… 🙂
    Grazie per il bacio, un angelico Gino 0:-)

  7. zot says:

    Ho provato a rappresentarmi attraverso le emoticons, così come sono stato impietosamente immortalato nella foto che mi hai spedito…
    ho inevitabilmente fallito!

    Il triste Conte

  8. gigideluca says:

    🙂 Ah! Ah! Secondo me sarebbe venuta fuori una cosa del genere! @__@
    A presto, un abbraccio. G.

    P.S.: vedo che hai pubblicato il nome del tuo blog… ti sei deciso?! Fammi sape’…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress SEO fine-tune by Meta SEO Pack from Poradnik Webmastera