Ex Blogger

Diari di viaggio di Luigi De Luca. Travelblogger dal 2006

La partita di Dejan

by Luigi De Luca on 24 aprile 2007

Oggi vi presento un amico conosciuto per caso qualche tempo fa, anzi un gruppo di amici: Dejan a la parte reale.

Sono tre ragazzi, di Roma, e sono musicisti autodefiniti “soccer-pop” che hanno suscitato clamore nel nostro ingessato e preconfezionato sistema discografico.

Hanno scritto una canzone, l’hanno musicata, prodotta, stampata, insomma hanno fatto tutta la trafila che precede il lancio di un singolo e, dopo aver realizzato un divertente videoclip con il “manista” Marcel (passate da piazza Navona a vedere, nds), arrivati al momento della distribuzione… hanno fatto di testa loro, fuori da ogni schema!

Così si sono armati di televisorone 29 pollici, gruppo elettrogeno, cartelloni e sono andati fuori le sedi di radio e tv, i centri di potere della distribuzione audio e video.

Hanno incuriosito i conduttori con i loro inviti e a iniziare da Fiorello e Baldini hanno cominciato a entrare nelle radio, a partecipare in diretta alle trasmissioni. Dopo è stata la volta di Linus e Nicola Savino, poi di Max Giusti e Sabrina Nobile, fino a TRL di MTV e la consacrazione nella rubrica del TG 1 “Do Re Ciak Gulp!” del grande Vincenzo Mollica.

Ho molto apprezzato la loro storia, un vero esempio di autopromozione ben fatta e ben riuscita.
Hanno attuato un marketing mirato e convincente che è finito su stampa, radio e tv con un budget prossimo allo zero!

E questa vittoria è avvenuta senza il sostegno di agenti o di uffici stampa. Anzi, con queste iniziative hanno ottenuto molti più risultati di tanti giovani artisti frustrati proprio da chi dovrebbe “spingerli”.

Ora stanno lavorando a un nuovo progetto, ma prima di continuare a seguirli suggerisco il punto di partenza migliore per conoscerli: La partita di calcetto,  il video che hanno portato in giro per l’Italia e che li ha lanciati, anzi, auto-lanciati 🙂

Le storia così vanno raccontate, un abbraccio a Dejan e alla sua band e in bocca al lupo!

G.

3 thoughts on “La partita di Dejan

  1. zot says:

    Meglio soli che male accompagnati! Mi vengono in mente certe agenzie per attori che fanno di tutto per “non” farti lavorare… Immagino che anche il mondo della musica sia un casino totale.
    W l’autopromozione!

  2. utente anonimo says:

    Grandi non solo per il coraggio e l’intraprendenza, ma anche per la fantastica scelta di aver coinvolto le strabilianti mani di Marcel….. adoro Marcel!!!… 🙂

  3. utente anonimo says:

    …la fan di Marcel ero io…BB…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress SEO fine-tune by Meta SEO Pack from Poradnik Webmastera